Liberi e selvaggi

28.10.2014 - 01.03.2015

Inaugurazione: lunedì, 27.10.2014, ore 18

Mostra fotografica di Florian Schulz sulle migrazioni degli animali e sui corridoi naturali nel Nordamerica, con riferimento alla situazione alpina

Migliaia di caribù si dirigono verso le coste dell’Alaska nei loro quartieri estivi; le oche delle nevi sorvolano in primavera il Nord America dirette verso il Canada o la Groenlandia; un orso kermode pesca nella Great Bear Rainforest i salmoni, che per riprodursi hanno abbandonato l’Oceano Pacifico e risalito il fiume natio. Immagini che il fotografo Florian Schulz ha immortalato nel corso di dieci anni.
Nel 1872 negli USA è stato istituito il primo Parco Nazionale, il Yellowstone National Park nel Wyoming, seguito dieci anni dopo dal Banff National Park  in Canada. Dopo 130 anni gli ambienti naturali delle aree protette, emergono come isole incontaminate disperse in un paesaggio altamente antropizzato e profondamente mutato. Negli anni ’90 è iniziato il progetto “Yellowstone to Yukon” per collegare tra loro le aree protette, mentre pochi anni dopo è decollato il progetto “Baja to Beaufort” per la salvaguardia delle coste dall’Alaska al Messico. Con la sua campagna “Freedom to Roam” Florian Schulz sottolinea con il suo stile documentario e artistico l’importanza della libertà di spostamento degli animali.
Le aree protette in Europa sono ancora più piccole e frammentate. La necessità di realizzare corridoi naturali è quindi ancora più urgente. Nella mostra sarà evidenziata la situazione nell’area alpina, dove non sono le montagne la barriera che uccelli e mammiferi incontrano al loro passaggio, ma l’impatto con un ambiente fortemente antropizzato. 

Aperto: tutti i giorni dalle ore 10 – 18, escluso lunedì
Chiuso: 25.12., 01.01. e 01.05. e dal 02.03. al 20.04.2015 (in concomitanza dello “show dei pulcini” dal 16.03. al 06.04.2015)

Ingresso: 4 Euro, ridotto: 3 Euro
Bambini sotto i 6 anni: entrata libera
Biglietto combinato (museo + Liberi e selvaggi): 5 Euro
Biglietto famiglia: 8 Euro

Informazioni n. tel. 0471 412964

Attività didattiche per le scuole: consultare la pubblicazione “Naturalmente interessante” o il sito http://www.museonatura.it/

Informazioni e prenotazioni n. tel. 0471 412975 (mar-ven, 9 - 15)