Il mangrovieto, un complesso ed affascinante ecosistema

15.02.2019

15.02.2019

Nell’ambito dell’incontro del gruppo di lavoro Flora dell’Alto Adige

Le mangrovie formano un ponte fra gli ecosistemi terrestri e quelli marini. Questo ruolo è garantito da particolari adattamenti fisiologici e dalle relazioni complesse che intercorrono fra gli organismi che popolano il mangrovieto. In uno scenario drastico cambiamento climatico ed impatto antropico, tale complessità rende questo ecosistema unico per composizione, funzione ed importanza, ma anche per fragilità. Con Simone Babbini
    
Simone Babbini, nato a Firenze, di formazione naturalista (Università di Firenze) e Guida Ambientale Escursionistica, ha svolto tra l’altro attività di ricerca in Kenya e in Sudafrica. Attualmente è professore di scienze presso il liceo scientifico a Cles e collaboratore al Museo di Scienze Naturali a Bolzano.

In italienischer Sprache. Eintritt frei

Informazioni: Thomas Wilhalm, Tel. 0471 413431